Bar Mercato (10.6) : Pogba va al Real ma resta alla Juve

di Sandro Scarpa |

Bungiorno, ieri ultimo giorno di mercato boom boom prima dell’inizio degli Europei, per cui giornali e insider che magari da oggi seguiranno anche le vicende di Pellè ed Eder, si sono scatenati col picco più alto dall’inizio della lunga stagione calda. Partiamo subito quindi e ricordate il nostro motto: il mercato è l’apostrofo rosa tra le parole nodo ingaggio.

Signori, abbiamo un EROE. Un eroe leggendario che in 10 minuti ha prima sparato la bomba più clamorosa del mercato (ancorché desueta) e poi la smentita più secca di sempre (ancorché risaputa) e poi ha esibito in diretta la più classica delle armi dell’insider: la telefonata losca alla fonte faccendiera! Claudio Raimondi di Premium ieri si è esibito in uno one-man-show TV e twitter da #PremioBucchioni. Ricapitoliamo, Raimondi prima twitta le voci dalla Spagna (AS) sulla classica mega-offerta da 120 miioni del Real per Pogba (ricordate, aveva attaccato 3 giorni fa Mundo Deportivo, col prezzo calato da 150 a 120), poi smentisce seccamente da fonte certa. Eccolo:

23.23: prima dell’Euro, quindi entro stamattina…

23.28: La Juve resiste a tutto

23.32: Si avete capito bene, abbiamo registrato!

10 minuti leggendari con remuntada pazzesca della Juve, quasi un Milan-Liverpool finale di Champions.

Poi c’è la perla: la telefonata sussurrata con la fonte faccendiere (ricordiamo che le altre fonti sono: fonte gossip, fonte random/fake o fonte insider/magazziniere). Qui, col sadismo smart di Sandro Sabatini, assistiamo all’esibizione della macchina del mercato, al voyeurismo dell’insider in azione, alla scarnificazione dei processi di narrazione e, infine, alla consunzione del linguaggio televisivo mercataro, fino a rendere l’istante un involucro quanto più trasparente possibile del #BarMercato. Eccolo:

Tutto molto bello. Certo, qualcuno potrebbe eccepire che Criscitiello con le sue banconiste questa cosa la fa da 4 anni per 2 ore al giorno. Vero, ma lì c’è un meccanismo di esibizione voluta e occhiuta che stride col pudore fanciullesco di Ciccio Raimondi. Resterebbe comunque lo scoop: la Juve non cede Pogba! Certo, qualcuno potrebbe eccepire che Marotta l’aveva già dichiarato a Zazzaroni 2 ore prima (Pogba via? Non esiste, lo teniamo!), ma vuoi mettere la fonte faccendiere!? Cioè, tutti noi ci fidiamo di più della gola profonda di Raimondi che non di Marotta, dai!

Se Premium imbastisce uno show di livello ma basato sostanzialmente sulla fuffa, Di Marzio su Sky aggiunge pepe alla vicenda: Raiola avrebbe chiesto al Real un ingaggio da 12-13 milioni, il Real arriverebbe a 8-9, per questo non se ne fa nulla ad oggi, e Pogba resta alla Juve con un ingaggio da 6.5. Capolavoro di logica. Poi Boss Di Marzio sculaccia tutti quelli del TAN e TAEG per Pjanic: la Juve sgancia tutto e subito in una sola rata. E del resto avevamo già detto di quanto risibile fosse la questione, la Juve ha strumenti finanziari tali da farsi beffe di tutto cash o maxi-rate. Poi però Di Marzio ammette: “Si (per 20 giorni vi ho detto una cazzata su Dani Alves che avrebbe firmato ad ore), il brasiliano firmerà solo dopo la Copa“. No, scherzavo, Di Marzio le cose tra parentesi non le ha dette. Le cazzate pregresse non si ammettono: sono prescritte! Poi il solito prezzemolino Benatia, ma solo in PdD.

Passiamo ai quotidiani: oggi è il Pjanic: the day after, per cui dopo il bailamme incontrollato di cifre diverse, si presume che i quotidiani avranno avuto il tempo per conferme e verifiche.

Vediamo quando prenderà Pjanic:

  • Per Il Messaggero, prenderà 5 milioni netti  (e rinunciato a 6Mdella clausola)
  • per la Gazzetta dello Sport, il bosniaco prenderà 4,5 mln + facili bonus
  • per TuttoSport sono 4,5 mln netti (no bonus) e rinuncia al 15%  clausola,
  • per il CorSport sono 4 mln netti e ha rinunciato al 20% della clausola.
  • Infine il romano Il Tempo, che la sa lunga, parla di 5,5 mln netti a stagione.

Ricapitoliamo: Pjanic guadagnerà 4-4,5-5-5,5 più o meno bonus, rinunciando al 10-15-20% della clausola: TUTTO FATTO! Più che un “atto d’amore” come dice TS, quello di Pjanic pare un “atto di fede”.

La Gazzetta che, per 2 settimane dava per sfumato sia Pjanic che Gomes, ora titola “dopo Pjanic ora sotto con Andrè Gomes“, per la classica legge narrativa del “Juve Pigliatutto” o “Juve Pluribeffata“, senza via di mezzo. Intanto però la Gazza riporta ancora dell’offerta Real da 120 milioni e della resistenza Juve. Anche TS ammette che, se l’offerta Real non è concreta, la Juve ha comunque pronto un piano B e che comunque nel summit col Real si parlerà di Morata e Kovacic ma anche del francese. Giravolta quindi di TS che fino a ieri negava tutto. TS continua col solito Benatia in PdD e con Darmian che piace. In uscita Tucu Pereyra tentato da West Ham, Zenit e, new entry, Watford di Pozzo e Mazzarri (e come ti sbagli..). Il Chelsea è sempre su Asa e ora anche su Sturaro (ma non piaceva a Mou!?), l’Everton è sempre su Neto e il Cagliari è sempre con Padoin. Libero invece ci vende tutti: oltre a Pogba, con la Juve che “vuole incassare” anche Lemina al Leicester e Lichtsteiner al Chelsea, mentre la Repubblica svela quel piano B senza Pogba: Andrè Gomes e Mhkitaryan!

Esce fuori tema il fiorentino QS che annuncia la pace scoppiata tra Viola e Juve, con Corvino già in summit con Marotta. Pantaleo avrebbe chiesto info su Pereyra, Rugani e Caceres (che cacchio di info vuoi chiedere alla Juve su Caceres!? E’ libero!!). Essendo un articolo pro-viola non si parla invece di Bernardeschi.

In Spagna mettono il capoccione di Pogba in copertina sia AS che Marca, per l’inizio dell’Euro e per la voluttosità di Florentino. AS, dopo aver di fatto ripreso un scoop di Mundo Deportivo (prezzo calato da 150 a 120), si abbassa ancora di più, pubblicando in copertina la Gazzetta (che parla dei 120 copiando lo stesso AS di ieri che aveva copiato da Mundo dell’altroieri) e del Sun che continua coi 100 milioni di Mourinho (tra una pagina dedicata agli Ufo e una alla storia di un nano sosia di Van Gaal che tromba alla grandissima..). Marca invece è meno triviale. AS insiste invece con la storia di Morata che odia Allegri e non vuole tornare alla Juve (da noi invece ieri filtrava ottimismo..).

Chiudiamo velocemente col mondo social. Il sito Sportmediaset.it (da non confondere con Mediaset, da non confondere con Bargiggia, da non confondere con Premium…che faticaccia!), spara l’acquisto di una villa con piscina a Manchester da parte di Zlatan Ibrahimovic, peccato che la fonte sia la solita Proto Group (pluriindagata, condannata, frodi, truffe e false news immobiliari sui vip). Insomma Sportmediaset.it livello fact-cheking: zero, livello cazzari: cento!

Pedullà è un po’ fermo sulla questione Pogba rispetto agli scoop vecchi di Raimondi e presunti di DiMarzio e twitta un misero: retroscena Pogba, Zidane è pazzo di lui. Piuttosto l’insider di Sportitalia rilancia una sua esclusiva: Pellè alla Juve. Bene, ora sapete quindi tutti chi perculeggiare se Pellé NON andrà alla Juve. Per Pedullà inoltre Pereyra è una “priorità” di Mazzarri al Watford, anche in questo caso sapete chi prendere in giro se non accade. Davide Russo de Cerame che solo ieri aveva detto che 4,5 mln di ingaggio bastavano per Lukaku ora fa marcia indietro e parla di problemi Juve per Lukaku che ne vuole 5, con Marotta che si rituffa su Cavani (che guadagna 10 milioni…).

Personaggione del giorno è un vecchio insider di mercato ora prestato all’avanspettacolo: Pistocchino, in una sublime profezia di soli 3 mesi fa:

 

Appuntamento a domani e ricordate il nostro motto: due cose sono infinite, l’universo e la quantità di bufale di mercato, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.