Bar Mercato (1.6): Pogba busca casa!

di Sandro Scarpa |

Buongiorno Juventini!

Partiamo subito con la rassegna di calciomercato Juve da quotidiani, tv, insider, market expert e capiscer e ricordatevi: mercato che abbaia non morde!

Il calciomercato vive di FONTI. Ora la fonte è tutto per gli insider e i mercatari. Se uno scrive “Esclusiva: Mou si accorda con Mendes per far salire il prezzo di Mendes” o “Scoop: Marotta è pronto al blitz per Mhkitaryan” può avere sostanzialmente due tipologie di fonti:

A) La Fonte Random, consiste semplicemente nel pescare a caso un club europeo bucando un foglio tipo “Nomi, Cose e Città” e abbinarlo ad un calciatore altrettanto a caso, perché va di moda, o perché allenato 4 anni fa dal mister della squadra di prima o perché ha lo stesso agente, o stessa nazionalità o vanno in vacanza nella stessa città.

B) La Fonte Faccendiere, consiste in un tizio sui 50-55 anni, vecchio lupo di mare-mercato, italo-spagnolo o napoletano-tedesco. Sono quei personaggi definiti intermediari, simpatici, un po’ di pancetta, multi-lingue e multi-dialetto, che con aria mix tra il losco e il bonario sono in contatto con club, dirigenti, procuratori, toppleier e magazzinieri che contano. Eredi minori del compianto Bronzetti, di Petralito, di Raiola. Il giornalista mercataro manda sms notturni (i faccendieri non usano whatsapp, né telegram) e la fonte misteriosa, da Panama o Kiev, gli risponde: “Tomorrow sto a Londra, qua c’è aria di Mou ncopp o’ portoguese der Valencia, et Beppe abbozza, pare che pompelmo faccia mele, au revoir“.

Ora, quando le combinazioni del metodo Random sono esaurite e i faccendieri hanno finito la ricarica, si passa al metodo Immobiliar-Gossip. Ieri AS, il più autorevole quotidiano sportivo spagnolo ce ne dà un saggio strepitoso:

Ora, la fonte della prima news, in cui cascano tutte le redazioni italiane (con la scusa di “fonti spagnole”) è la Proto Group Ltd, pluriindagata, condannata e con AD e Presidenti in carcere per reati penali, società fantasma che fa di truffe, frodi e diffusione di false notizie su case di Vip e calciatori la propria attività principale. Anche un ragazzino googlando può fare fact-checking, non AS e i quotidiani italiani (forse a corto di ragazzini..). Pogba stesso dirà “si inventano cose (e case) sul suo profilo FB la sera stessa.

Cj0R0oHUgAEWJHV

Di Alice Campello (sempre sia lodata) che non sa dove va Morata non ci stupisce, ci pare molto più confuso il suo stesso boyfriend.

Ma torniamo in Italia. La Gazzetta dello Sport ci informa che Spalletti e Sabatini hanno avuto un summit di mercato e hanno concordato: Pjanic via solo con i 38 milioni della clausola (ma va?). Clausola che ricordiamo, la stessa Gazzetta ieri rateizzava, mentre per Sportmediaset è già stata versata dalla Juve 15 giorni fa, a campionato aperto.. La GdS ci informa che per Dani Alves si chiude entro fine settimana, anche perché oggi scadevano le 48/72 ore fissate 3 giorni fa dalla Gazza stessa, quindi è giusto fissare altre scadenze sicure..Solite cose sui soliti altri: Mascherano bla bla, Andrè Gomes bla bla..

Il CorSport usa invece il metodo Random per smarcarsi e spara “Mkhitaryan non rinnova col Dortmund, Marotta pronto al blitz”. La parola blitz nel gergo mercataro ha una valenza tutta sua: utile tabellina:

  1. Marotta pronto al blitz: se ne parla il 31 agosto;
  2. Marotta in settimana il blitz: se ne parla il 31 luglio;
  3. Marotta: blitz imminente: se ne parla il 30 giugno;
  4. Marotta pensa al blitz: se ne parla il 31 febbraio.. (si avete letto bene);

Il CorSport ci tiene comunque a farci sapere che la Juve è pluribeffata da ManUtd (per Gomes), da Roma (per Ansaldi), da Lazio (per Lapadula), da Napoli (per Vrsaljko e altri dieci..).

TuttoSport: Berardi è già fatto, tutto deciso, al Sassuolo non andranno 25 milioni ma 15 più il prestito di Mandragora (e fin qui..), Caprari (non ancora preso) e Lapadula (che altri danno sicuro a Napoli e Lazio). Ora è notevole la logica per cui il Sassuolo valuterebbe 10 milioni 3 prestiti secchi, altrettanto notevole la consecutio per cui “è già fatta per Berardi, con dentro Lapadula” ma “non è ancora fatta per Lapadula“. Ma il vero boom di TuttoSport è “l’atto d’amore di Llorente per la Juve“. Nandone si dimezzerebbe l’ingaggio (l’ingaggio nel mercato si dimezza sempre, raramente si riduce, perchè “dimezzare” fa colpo sui tifosi e dimostra il vero attaccamento alla maglia) tornando a Torino. La Juve ci starebbe pensando, un pensiero del tipo: Uhm, ho dato via Llorente a zero pur di sbolognarlo, e ora magari ci faccio un pensierino e lo riprendo..

TS ci riporta di uscite a gonfie vele con il salvifico Conte che ci riempirebbe di soldi per Asamoah e Lichtsteiner (e Libero conferma, ma Libero conferma tutto) e il West Ham sempre pronto a inviarci bonifici per giocatori a caso. Segnatevi una previsione: luglio sarà il mese di “Hernanes rifiuta tutto!”

L’Armeno di Raiola in generale contagia tutti i quotidiani sportivi che partono da una news senza fonti tedesca (Mhki non rinnova) per ricavarci un bell’articolone sulla Rubentus che sostituisce Morata con l’uomo di Raiola (eh, eh, occhiolino, Raiola…eh, eh, dito sotto l’occhio, capisc’ a mme!..,)

In Spagna AS oltre al gossip ci fa sapere che “Cuadrado prenderebbe il posto di Dani Alves” perché forse manco sanno che Juan non è nostro (…), mentre il madridista Marca ci segnala che “Morata è uomo da gare importanti, ma Allegri non l’ha capito“, evidentemente a Marca hanno rimosso le due pere rifilate da Alvaro nelle semifinali col Real…

In TV da Telelombardia ci fanno sapere che la Roma ha offerto Dzeko alla Juve per 15 milioni. Pare che Marotta abbia risposto: Rifiuto il pacco e vado avanti!

Calciomercato.it (da non confondere con Calciomercato.com di Minchiotti, c’è Minchiotti e Minchiotti) si segnala il Leicester sempre (?) su Zaza. Solito low profile di Di Marzio che ci segnala Favilli, Brignoli e Romagna monitorati dallo Spezia (azz!!)

Personaggioni del giorno quelli di Sky Sport con un clickbaiting fenomenale:

Appuntamento a domani col blob mercato e ricordate il nostro motto: Tanto va il Bucchioni al largo che ci lascia lo zampino!