Bar Mercato (1.6) – Ferrero conferma Schick alla Juve, paura Alex Sandro

di Sandro Scarpa |

 

La Juve ha preso Schick, c’è la conferma di Ferrero. La Juve però sta per chiudere anche per Di Maria ed è pronta a spingere per Keita e Bernardeschi.  Sul fronte uscite occhio però ad Alex Sandro e Dybala.

 

Bentornati a #BarMercato, la rassegna web di mercato Juve che vi riporta tutte le news, vi spiega temi, tempi, protagonisti e gergo di mercato ma, fondamentalmente, si diverte a raccontare bufale, cazzate e puttanate di mercato (che sono tre cose diverse).

Partiamo subito con le ricchissime news di oggi, Cardiff si avvicina così expert ed insider stanno mettendo tanta di quella legna sul fuoco che poi divamperà a Giugno in un falò di bufale immense, scoppietterà a Luglio con una serie di fuochi d’artificio assolutamente inventati e poi si spegnerà pian pian ad Agosto con qualche misero colpetto.

Schick è un giocatore bianconero. La conferma la dà lo schietto presidente Samp Ferrero a modo suo:

 

 

Pare che le parole testuali siano state: “Ahò, questi daa Roma c’hanno tanti di quei buffi che pure le pezze che ciavevano ar culo se so vennuti!”

OH! Finalmente quindi una ottima notizia con la Juve che si accaparra un giovane promettentissimo. Tutti felici? Nemmeno per sogno, perché arriva subito la prima mazzata:

 

 

Capite? Schick è il post-Dybala, così come Pjanic era il post-Pogba. Diavolo di un Marotta. Visto lo scandalo venuto fuori ieri per una mezza frase di cortesia di Dybala (vedremo) ai giornalisti madridisti, l’acquirente c’è, ora c’è solo da pompare all’infinito il valore di Paulino e ci pensa la Stampa, che spara un filo alto:

 

 

Ora, che Dybala sia inestimabile e il giocatore centrale su cui imperniare il futuro Juve siamo d’accordo, però CR7 qualcosina in questi anni li ha fatti. Vedremo, come dice Paulo.

 

Fatto Schick però le cronache di mercato devono proseguire incessanti e quindi la Juve pare aver chiuso su almeno altri cinquanta calciatori. Intanto ci sono Keita e Douglas Costa (che piacciono, come Schick…)

 

 

Su Keita però c’è il classico duello (come su Di Maria, Bernardeschi, Vattelapesca e come c’era su Schick):

 

 

Voi penserete che il Milan non sia un duellante temibile, vi sbagliate di grosso perché dopo Musacchio, il baby Kessié…, Ricardo Rodriguez e Keita, il Milan ha altri 80 milioni secchi (più giocatori vari) per Belotti:

 

Va detto comunque che visto il mistero sull’età di Kessiè la Juve si sta cautelando invece in un altro modo, andando sul più giovane di tutti:

 

 

Insomma, comporre la coppia Kean-Pellegri sarebbe splendido, 33 anni in due, l’età di Kessiè praticamente. Occhio però perché ormai anche le beffe sono sempre più precoci:

 

E insomma i due Manchester si preparano a farci la Baby Beffa.

 

Non scordiamoci poi ovviamente Bernardeschi, il boss Bargiggia vi da i dettagli della trattativa:

 

 

NON CLICCATE ASSOLUTAMENTE! Quando un tweet annuncia “tutti i dettagli” di una trattativa in realtà nel pezzo si dicono sempre le solite 3 cose: il giocatore forse non rinnova, alla Juve forse piace, la Fiorentina lo vuole tenere o vendere ma odia la Juve. Punto e a capo.

Intanto, dopo Er Traditore Pjanic e O’ Traditore Higuain, Bernardeschi ha già l’etichetta pronta:

 

 

Insomma Schick, poi Keita o Bernardeschi. Voi direte: “e dall’estero?” tutti quei bei nomi altisonanti? Eccoli qui:

 

 

Cm.com riprende un pezzo di Repubblica: Di Maria è pronto a dire sì (solo perché ha messo un like su un post instagram di Dani Alves, non per altro) peccato a Parigi becchi 9 milioni per altri due anni e la Juve gliene darebbe 7 al massimo coi soliti bonus. Per la Repubblica la Juve avrebbe i soldi per tenere Dybala e Higuain, per prendere Di Maria, Schick, Keita o Bernardeschi ma, stranamente, “non potrebbe respingere l’assalto del Chelsea ad Alex Sandro“. Capolavoro logico.

 

Ma dall’estero si rispolverano altri nomi stellari:

 

 

Ecco il classico click-baiting di Cm.com che mette assieme vecchi complimenti di Mbappé a Buffon e vecchissimi complimenti a Dani Alves e infiochetta una news di suggestione di mercato.

 

Sempre i soliti nomi insomma, e oggi non ci sono news però né sul mediocre e bollito Iniesta, né sul fortissimo (e coetaneo di Kessié) Acquah (che piace ad Allegri che, si sa, punta tutto sulla qualità…) . Spunta per un nome nuovo, eccolo:

 

 

Nel gergo mercataro “viva la pista” vuol dire che 6-7 mesi fa un sitarello o un tabloid hanno messo la Juve nella lista di 10 club associati a Can o Can nella lista dei 30 giocatori seguiti -forse- dalla Juve. E visto che per 6-7 mesi non è successa una beata mazza, la “pista è ancora viva”.

 

Tornando al mercato italiano, è invece vivissima la pista Szczesny:

 

Per Balice l’expert, Scesny (mi rompo a fare copiaincolla) è 1 ma si fa in 2, vale sia come post-Buffon, sia come pre-Meret o pre-Donnarumma, insomma una sola stagione, la prossima. L’idea piace anche a TuttoSport che però corregge il tiro e parla di vice-Buffon:

 

 

Insomma, la Juve chiederebbe all’Arsenal un prestito secco per un anno e Szczesny (fatto copia-incolla) accetterebbe quindi di rimanere ancora nell’incertezza di un prestito e soprattutto di scaldare la panca a uno che non ha proprio intenzione di mollare il posto anche a 40 anni. Improbabile a meno che Scesny (mi rompevo…) non voglia a tutti i costi vincere la Coppa Italia da titolare e qualche altro titolo da riserva e ci sta, visto che comunque all’Arsenal è stato confermato Wenger.

Chi fece una scelta del genere (panca dura dietro un fenomeno giovane pur di beccare soldi e titoli) è stato Pepe Reina, così tanto innamorato di Napoli da scappare per andarsi a prendere i soldi del Bayern, per poi ritornare. Peccato che ora, pur innamoratissimissimo di Napoli (difende la città) voglia scappare di nuovo e quindi il Napoli pensa ad un sostituto, a chi? A NETO!

 

 

Quindi dopo aver regalato un gol a Mertens, il Napoli comprerebbe Neto per sostituire uno che fece una scelta alla Neto che invece alla Juve sarebbe sostituito da uno che farebbe la scelta di Neto. Tutto fila.

 

Vediamo però alla notizia bomba, il glorioso Juventus Stadium dopo 6 anni senza naming (sia benedetto il cielo) ora dovrebbe avere finalmente (sigh) un nome:

 

 

Insomma, Allianz Stadium (brrrr). Vabbè, possiamo accettarlo (tanto continueremo a chiamarlo come ci pare) visti i nuovissimi super-acquisti che ha in colpa Marotta! Messi? CR7 (che vale comunque meno di Dybala…), Lewandovski (beh no, abbiamo Pipa), Kroos?

No, niente di tutto questo, sacrifichiamo la purezza dello Stadium per LUI:

 

AAAAAAARGH!!!!! DE SCIGLIO NOOOOOOO!

 

 

Appuntamento a domani con #BarMercato

(in collaborazione con Michael Crisci, @micha3lj89)

 

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutte le prossime puntate direttamente via e-mail!

powered by TinyLetter