Bar Juventibus (26.9) – Kondo Show e Merdaccia Gobba

di Sandro Scarpa |

Ben ritrovati all’appuntamento flash con #BarJuventibus rubrica-blob che vi informa in modo puntuale e flash sulle migliori perle mediatiche relative alla Juve, alla Serie A, al Calcio, alla vita, anzi al vero senso della vita.

La Juve continua ad essere in crisi profondissima, dopo lo stentato e insulso pareggio Champions col Siviglia, dopo la scoppola clamorosa rimediata a San Siro (dove è Nata Una Grande Squadre), dopo la parentesi passeggera del 4-0 al Cagliari, ci risiamo, la Juve gioca la “peggior gara degli ultimi anni, forse 100”, si fa sovrastare dal Palermo che la costringe a tirare solo 16 volte e subissa Buffon di tiri in porta (2). Palermo dominante e Juve che appunto, le busca ancora, come certifica l’ottimo televideo:

whatsapp-image-2016-09-26-at-09-07-40

Con la bruciante sconfitta di Palermo la Juve ripiomba quindi solo al primo posto solitario, un punto in più rispetto al Napoli che oltre ad aver il calcio più bello del pianeta degli ultimi 30 anni, ha tramortito finora squadre del calibro di Pescara e Genoa e ha dato spettacolo nel big match col Chievo. L’opinione relativa al gap di gioco e calcio-show tra Grande Napoli e Piccola Juve la danno tutti, nessun giornalista si esime dal dire “Napoli mille volte meglio della Juve, vediamoli in dettaglio:

Per Sconcerti in Rai: Juve un pò monotona: c’è qualcosa di oscuro che le sta togliendo arroganza in trasferta. Pjanic presuntuoso, Khedira ha perso freschezza

Per Riccardo Ferri su Sky: La Juventus è brillante, non ha intensità, è prevedibile, mentre il Napoli si è liberato da Higuain e gioca a memoria.

Per il CorSport: La Juve è brutta ma morde e passa solo con un autogol, ma che Napoli che dà spettacolo e liquida il Chievo!!

Per Mauro (SKY) su QS: “Allegri è in grande difficoltà, non ha trovato equilibri e identità. La Juve non gioca da squadra. Pjanic non ha esperienza internazionale. Il Napoli invece mi piace tantissimo, ma migliore qualità di gioco, più giovane, più fresca

Per Bocca (La Repubblica): Juve e Napoli sono più sole, ma se la Juve ha alti e bassa e non ha ancora un gioco definito, il Napoli è una macchina spettacolare.

Per Crosetti (La Repubblica): “Alla Juve qualcuno forse si è montato la testa. Pjanic: mezzo giocatore o talento da collocare? La Juve è brutta ma vince, il Napoli è bellissimo e vince. Gioco opposto e stesso passo in A”

Per la Stampa: la Juve vince giocando malissimo, ha svariati problemi, mentre il Napoli si conferma forte, dal gran gioco offensivo e vincente.

Per Il GiornaleUna Juve vincente ma brutta. A Zagabria serve una svolta. Napoli padrone del gioco, vince e convince.

Su Il Messaggero per Caputi: “Juventus e Napoli danno la sensazione di solidità e superiorità, ma il Napoli è più bello

Ma si esaltano anche i piccoli editorialisti come Bosco (Tuttomercatoweb): “Juve più brutta degli ultimi 20 anni. Allegri sconcertante

Il Mattino, aveva già parlato di Scatto Scudetto, e dedicato uno speciale alle mosse di Sarri per mantenere dietro la Juve:

whatsapp-image-2016-09-20-at-19-16-43

 

Ora invece dedica 4 pagine allo “Special Fuga Scudetto”, con le dovute differenze spiegate da mezza redazione:  “Azzurri più belli, Juve cinica. Attacchi a confronto: Higuain ostacolo per Dybala. Il 29/10 lo scontro diretto“. Roba che la Champions è solo un diversivo irritante.

Glissiamo ovviamente sul campione del “Napoli Show, Juve Bleah“, Pistocchino, e passiamo invece all’unico giornalista che scrive esattamente quello che gli altri hanno pensato ma non osato scrivere, il buon Umberto Chiariello di Campania Sport

Poi c’è anche la matematica del cuore:

Per chiudere il discorso Napoli, da segnalare il reiterarsi della celeberrima #MossaSarri al solo parlare di Scudetto. Evidentemente ha portato fin troppo bene l’anno scorso..

A proposito di volgarità e simpatici epiteti, ecco oggi il Corriere della Sera che si sofferma su Mandzukic: “Mandzukic, gol ed equilibri instabili. Per Allegri non facile gestire il “simpatico farabutto” croato”

A proposito invece di altri problemi Juve e del mercato flop, ecco l’impietosa Repubblica su Pjanic, solo 7-10 giorni dopo le sontuose prove con Sassuolo e Cagliari: Pjanic, il sogno d’estate che inquieta la Juve. Pagato 32 mln per dopo Pogba, ancora non convince. 

Tra tanta negatività invece c’è il solito Sconcerti che però ritorna sui suoi passi cautamente, nel suo articolo odierna e si prepara un’eventuale caduta soffice: “La differenza della Juve: saper vincere anche senza incantare. In questo senso, il Napoli è ancora un’incognita“. Quindi prima magnifica il Napoli e demolisce la Juve, poi però si fa due conti e butta il solito ritornello: se vinci facendo cagare forse sei forte, il Napoli chissà”.

Poi però, in coda all’articolo, Sconcerti dà l’ennesimo bacio della morte: “Questa Inter mi piace!

A proposito dei nerazzurri, fa scalpore il presunto sfottò di Billy Costacurta che pare abbia “russato” in sottofondo mentre in diretta Frank De Boer cercava di spiegarsi in un italiano ancora molto incerto e monocorde:

Il prode Condò, prova a difendere Costacurta parlando di “raffreddore”, ma poi si arrende:

L’Inter comunque, dopo aver festeggiato il Triplete con la vittoria sulla Juve è indubbiamente la squadra personaggiona del giorno, con un duo d’eccellenza: il favoloso Kondogbia, sostituito dopo 27 minuti sciagurati (mi ha ricordato un Felipe Melo sostituito da Ferrara dopo mezz’ora):

whatsapp-image-2016-09-26-at-00-25-45

E il favoloso Ranocchia, la cui miglior gara degli ultimi 5 anni è così sintetizzata da Antinelli:

Ed ecco l’Effetto Ranocchia sulla panchina Inter:

Che ricorda molto Guru Spalletti di qualche settimana fa:

Chiusura appunta con la Roma (con Manolas e Strootman migliori al mondo e Paredes meglio di Pjanic, in panca fisso), domani è il Natale di Roma (40 anni di Totti) e sua moglie la tocca pianissimo…ma sappiamo che in un ambiente come quello romano le sue parole non avranno alcuna ripercussione…

whatsapp-image-2016-09-26-at-07-29-08

Da stamattina a Roma c’è il pandemonio.

 

Alla prossima puntata. Iscrivetevi qui per riceverla direttamente via e-mail!

powered by TinyLetter