Allegri: “La nostra percentuale realizzativa deve migliorare”

di Riccardo Sgroi |

Allegri

Seconda vittoria consecutiva: contro il Genoa nessun problema! Tanti goal mangiati e pochissime azioni subite. Mister Allegri, la strada è giusta?

“Morata aveva preso un’ammonizione e continuava… ho dovuto toglierlo. Mi spiace perché stasera ha fatto una buona partita tecnicamente ed è stato bello vederlo giocare” – Alvarito, dei 4 davanti, è stato senz’altro quello più opaco: tanta quantità e voglia, ma pochi goal si qui. Bisogna crescere!

“Abbiamo voluto rafforzare la nostra posizione nella classifica della serie A alla voce percentuale occasioni create-occasioni sfruttate” – Poco ma sicuro, Mister Allegri. Questa sera ci siamo mangiati una quantità immonda di goal… assurdo aver finito la gara solamente 2-0.

“Sono contento, mi sono anche divertito a vedere giocare la squadra. Credo che a livello di percentuale realizzativa possiamo solo che migliorare!” – Certamente la squadra ha offerto una bella prestazione, solida e divertente da vedere seppur contro un avversario decisamente debole. Ma se riuscissimo a buttare qualche palla in più dentro la rete, sarebbe meglio.

“Bentancur insieme a Locatelli fanno sia quantità che qualità. Rodrigo continua a migliorare nella visione periferica del gioco, anche è abituato a giocare troppo sul corto. Il centrocampista deve saper fare tutto, altrimenti le punte non le si innesca mai” – Belle le parole su Bentancur, che proviene da una stagione ed un inizio di stagione complicati. Rodrigo sta crescendo e probabilmente non avere più il peso del centrocampo sulle spalle, grazie a Locatelli, lo sta aiutando a ritrovare serenità e attenzione.

“Dybala ha fatto tantissimi goal venendo a rimorchio, è la sua caratteristica” – Peraltro, bellissima anche la rete di stasera… ovviamente, sempre venendo a rimorchio.

“Nella fase di costruzione i tre davanti sotto Morata sono liberi di muoversi. Kulusevski è un pochino più bloccato perché da quel lato viene anche Dybala. Bernardeschi sta crescendo molto” – Buoni segnali di crescita da parte di tutti e tre. In particolare Berna e Kulu stanno mostrando carattere e voglia: certo non so se siano da Juve, ma almeno stanno provando seriamente a fare la differenza dopo un periodo complicato.

“Noi in questo momento siamo quinti insieme alla Fiorentina, mentre i quattro davanti stanno andando molto bene. Il nostro obiettivo è ottenere il massimo perché poi abbiamo da giocare ottavi di Champions, Coppa Italia e Super Coppa” – E allora, caro Allegri, mi sa che ci rivedremo molto presto: mercoledì ore 18:45 per la sfida contro il Malmoe!