Allegri per Napoli-Juve non vuole alibi: i passaggi della conferenza stampa

di Valerio Vitali |

allegri conferenza

Per Napoli – Juve Allegri non vuole alibi e lo ha ribadito fortemente in conferenza stampa. L’allenatore toscano sa che ci saranno molti assenti per la trasferta al ‘Maradona’ ma non vuole abbassare la concentrazione dei suoi, chiamati a fare una grande prestazione e a fare punti. La classifica infatti è molto deficitaria attualmente ma il tecnico bianconero non vuole abbattersi giustamente. Ne ha parlato così: “Pian pianino la classifica la riprendiamo. Sono consapevole che 5 punti di distacco possano sembrare tanti ma alla fine riusciremo a risalire”. 

Un’iniezione di fiducia totale verso l’ambiente che sottolinea già all’inizio della conferenza stampa: “Le assenze non devono essere un alibi perché i giocatori scenderanno in campo per i 3 punti. Non so che risultato faremo ma sono certo di una cosa: faremo una gran partita, una gran bella prestazione dei ragazzi”.

Per chi sarà presente in Napoli – Juve sarà un banco di prova importante che potrebbe anche determinare in positivo uno switch decisivo. Mancheranno i sudamericani e Federico Chiesa, lasciato a casa per “precauzione” come ribadito dallo stesso Allegri. News dell’ultim’ora è l’assenza certa anche di Cuadrado. Ne ha parlato così l’allenatore della Juve: “Cuadrado sarebbe potuto rientrare già per la gara di domani ma è stato bloccato in Colombia a causa di un attacco di gastroenterite”. 

Giocatori contati? Nient’affatto per Allegri: “Per domani saremo in 14 più 3 ragazzi interessanti come Soulé. Ci sarà spazio anche per loro, siamo addirittura in troppi. Di certo abbiamo un numero minimo per scendere in campo e non avere paura”. Zero alibi e zero preoccupazioni dunque per Max, che è conscio dell’importanza della prestazione (prima ancora che del risultato) di questo Napoli-Juve che puo’ rappresentare un primo snodo vitale per il campionato bianconero.