200 errori contro la Juventus (trailer & film)

di Roberto Savino |

E’ iniziata davvero così, per scherzo, tanto che non erano nemmeno numerati. In ordine sparso, come venivano, senza ricordare nemmeno l’avvenimento, l’importanza della partita, la stagione. Perché, pensavo, chi è tifoso lo ricorda perfettamente, inutile girarci intorno più di tanto, un errore vale l’altro, alcuni sono importanti, altri meno.

Poi la cosa ha preso la mano e scavando sono emersi episodi che nemmeno ricordavo. Lo dico, spesso mi sono aiutato con il mio libro “Alex del Piero minuto per minuto”, in formato word. Tasto “trova”, parola rigore, penalty, arbitro, fuorigioco ecc. e poi via a cercarlo, magari su qualche video pubblicato da ESPN, perché a volte non è come l’episodio di Ronaldo, dove ci sono anche immagini riprese dalle mutande di Mark Iuliano…

Mi sono state mosse tante obiezioni, da juventini e non, come se davvero potessi esserci un intento vittimista, quando a me degli arbitri e dei loro errori non interessa nulla.

Eh ma solo 200 errori? Se fai quelli a favore sono da 600 a 2 milioni.
Diciamo che per ora il range è quello, non sarà facile ma ci puoi provare da solo a trovarli se vuoi dimostrare il contrario. Intanto arriva a 200 e quando ci sarai arrivato, io sarò già a trecento.

Eh ma quindi siete delle vittime?
Se il senso non si capisce facilmente, cerco di spiegarlo, ma con una certa riluttanza, tipo Gino Bramieri che spiega una freddura, ma vabbè… perché non credo di aver detto questo. Prova ne sia che in nessun caso chiamo in ballo poteri forti, arbitri corrotti, complotti; cerco semplicemente di sfatare un luogo comune (“come capita sempre a voi? Nessuno ricorda episodi a vostro sfavore; nel dubbio vi favoriscono sempre...”) con l’unica arma a disposizione, i fatti.

Eh però non valgono quelli in Europa, lì lo sappiamo che non contate nulla.
Ma come non valgono, aspè, non capisco. Cioè prendi per il culo perché la Juve perde più finali del dovuto (come se fosse un demerito arrivarci, boh) poi se c’è un errore, due, cinque, che le rovinano, ah beh quelli non contano. E questo perché in Europa non è come in Italia. E no, se come dici non fosse come in Italia, la Juve non sarebbe (sottolineo sarebbe) avvantaggiata, ma nemmeno svantaggiata. Perché, al contrario, arrivare in finale non sarebbe solo un merito ma, ogni volta, un vero miracolo. E per voi non è un miracolo, ma un disonore, giusto? Si vabbè, però Boniek era fuori area e blablabla…

Eh ma gli errori a vostro favore non sono decisivi.
Almeno vedilo, sto film…

Eh ma alcuni sono dubbi.
Certo che alcuni sono dubbi, ma non si era detto che nel dubbio avvantaggiano la Juve? E, comunque, nemmeno immagini quanti ne abbia scartati…

Eh ma alcuni sono di trenta anni fa.
Vero, ma se si dice che la Juve ruba da trenta anni, devo poter dimostrare il contrario, o no?

Eh ma Iuliano e Ronaldo…

Sì, effettivamente questo ci sta sempre bene… perché tanto non capiranno, perché non lo vogliono capire. Anzi, speriamo non lo capiscano.

p.s.

Come dite? “No, noi non siamo come loro”? E perché, loro parlano di errori? Sveglia, che almeno il “sentimento popolare” abbia insegnato qualcosa.

p.s.s.

Io sono come gli inglesi, in genere non conosco nemmeno il nome dell’arbitro.

Eh ma per forza, li comprate tutti…

Accidenti, mi sono dato la zappa sui piedi! Però guardatelo…