In 17 agli ordini di Pirlo alla prima sosta per le nazionali

di Juventibus |

La Nations League porterà via per qualche giorno ad Andrea Pirlo 9 calciatori: Szczesny, la cui Polonia sarà impegnata contro Olanda e Bosnia, ben 4 azzurri, Bonucci, Chiellini, Bernardeschi e Luca Pellegrini (questi ultimi chiacchierati in ambito di mercato), Cristiano Ronaldo, Kulusevski, Rabiot, che si è guadagnato un posto nella Francia di Deschamps grazie all’ottimo rendimento dopo la pausa, e sfruttando i forfait forzati di Pogba e Ndombelè causa coronavirus, e Demiral, che tornato a pieno regime ha risposto presente alla chiamata di Fatih Terim.

Alla continassa, con il tecnico bresciano, restano i sudamericani, tra cui Dybala che sta smaltendo lo stiramento patito a fine luglio contro la Sampdoria, nella serata scudetto. Bentancur, Douglas Costa, Khedira e Ramsey stanno svolgendo sedute personalizzate, mentre il resto del gruppo (De Sciglio, Khedira, Ramsey, gli altri sudamercani, Pinsoglio, Buffon, il nuovo acquisto McKennie e Marko Pjaca) è a totale disposizione di Pirlo, escluso ovviamente de Ligt, in convalescenza dopo l’operazione alla spalla.

Sono dunque 17 gli uomini rimasti a disposizione di Andrea Pirlo in quella che è la sua prima sosta per le nazionali della sua avventura sulla panchina bianconera.


JUVENTIBUS LIVE