10 spunti di riflessione dopo Torino-Juve 1-4

di Maurizio Romeo |

1- Idioti e delinquenti ci sono in tutte le tifoserie purtroppo, ma gli ultimi due derby in casa del Torino hanno dato l’idea che da qualche parte la parola Odio la conoscano meglio. Per fortuna la polizia ha punito i responsabili.

2- Rugani ba fatto davvero un’ottima partita. Calma e classe. Molto più tranquillo ha giocato sui suoi livelli. Bravo.

3- La punizione di Pogba mi ha ricordato quelle di Roi Michel… Francesi, n°10 Bianconeri, entrambi classe sopraffina

4- Senza l’intervento scellerato di Alex Sandro il Toro non sarebbe mai rientrato in partita probabilmente.

5- L’intervento del brasiliano era negligente, che per regolamento non richiede cartellino. Per cui chi parla di secondo giallo, forse conosce poco le regole

6- Posizione di Maxi Lopez al limite, Cuadrado forse lo tiene in gioco, anche se con il movimento a incrocio non è semplicissimo da vedere. Di certo Morata a Monaco era molto più in gioco.

7- Una partita in cui Pogba è stato forse il migliore in campo, 1 gol e 2 assist… quello sul primo gol di Morata semplicemente divino.

8- Il secondo giallo, a rigore di regolamento, lo ha rischiato più Glik che non Alex Sandro o Bonucci…

9- Al Torino rimarrà la “soddisfazione” di aver interrotto il record l’imbattibilità di Buffon a 970′. A proposito. Complimenti a Gigi. Leggenda.

10- Un 4-1 che rispecchia i valori in campo. Il Toro è stato matato. Un’altra volta…

10 bis- A Ventura qualcuno dovrebbe spiegare il regolamento. Se De Marco su Premium se lo dimentica in nome della polemica televisiva, ci può sempre pensare qualcun altro…