Le 10 migliori parate del 2019 bianconero

di Alex Campanelli |

szczesny parate

Una classifica insolita, che celebra gli interventi degli estremi difensori piuttosto che i gol o le giocate dei calciatori offensivi, una classifica che difficilmente leggerete altrove, soprattutto se ne cercate una dedicata solo alla Juventus. Ecco qui dunque, dalla più semplice alla più difficile, le 10 migliori parate di Szczesny e Buffon, coloro che per gran parte del tempo si sono spartiti la porta bianconera, nell’anno solare 2019.

10) Szczesny vs Vecino (Inter), 7^ giornata Serie A 2019/20

La categoria delle uscite basse esce probabilmente penalizzata da una graduatoria come questa, dato che a volte è difficile addirittura inserirle tra le vere e proprie parate. In una gara dominata, la Juve ha bisogno anche dei guantoni di Szczesny per portare a casa i 3 punti da San Siro; il tiro sottomisura di Vecino ha giusto il tempo di partire, dato che il polacco si avventa immediatamente a respingerlo.

9) Buffon vs Lasagna (Udinese), 16^ giornata Serie A 2019/20

Una partita che sembrava ormai in ghiaccio e che invece serve ad esaltare quelle doti che Gigi Buffon molto probabilmente non perderà nemmeno a 70 anni. Contro Lasagna il portierone bianconero è bravissimo a restare in piedi fino all’ultimo, alzando poi reattivo il braccio sulla potente ma non troppo angolata conclusione dell’attaccante dell’Udinese.

8) Szczesny vs Paquetà (Milan), 12^ giornata Serie A 2019/20

Il Milan sembra portare particolarmente bene a Szczesny, che contro i rossoneri sfodera sempre ottime prestazioni: lo scorso anno il rigore di Higuain mandato sul palo, ora la parata su Paquetà che va letteralmente a togliere dall’incrocio il colpo di testa del centrocampista brasiliano, non potente ma molto angolato ed insidioso.

7) Szczesny vs Griezmann (Atletico Madrid), ottavi di finale andata Champions League 2018/19

In una delle peggiori partite dell’anno per la Juve, Szczesny mette quello che a posteriori può essere considerato un mattoncino per l’incredibile rimonta del ritorno. Griezmann vede l’ex Roma fuori dalla porta e tenta il pallonetto, ma Tek vola altissimo e pizzica la palla quel tanto che basta, la traversa poi penserà al resto (ricordatevi di abbassare la velocità di riproduzione del video)

6) Szczesny vs Ziyech (Ajax), quarti di finale andata Champions League 2018/19

Come scoprirete di qui in avanti, Wojciech tende ad esaltarsi nei momenti difficili per la Juventus; qui, nella prima gara dei quarti con l’Ajax, vola sul sinistro a giro di Hakim Ziyech, al confine tra la parata importante e il vero e proprio miracolo. Il tiro dell’esterno ajacide è potente e preciso, ma fosse stato qualche centimetro più in là nemmeno il polacco volante avrebbe potuto far nulla.

5) Szczesny vs Pasalic (Atalanta), 13^ giornata Serie A 2019/20

Non ha molto spesso l’occasione di metterlo in mostra, ma Szczesny è uno dei portieri più rapidi d’Europa nello scendere in parata bassa. Contro l’Atalanta fa sembrare semplice, muovendosi col tempo giusto e andando a raccogliere dall’angolino basso il colpo di testa da distanza ravvicinata di Pasalic, riuscendo inoltre a gettare la palla in posizione defilata invece di lasciarla a disposizione dell’accorrente Hateboer.

4) Szczesny vs van de Beek (Ajax), quarti di finale ritorno Champions League 2018/19

Iniziamo ad entrare nel campo dei miracoli veri e propri: il tiro di van de Beek non è potente come quello di Ziyech analizzato in precedenza, ma è molto più angolato, oltretutto Szczesny è coperto e deve compiere passi rapidissimi per avvicinarsi all’incrocio prima di toglierli le ragnatele, un intervento che purtroppo servirà solo a sventare la disfatta bianconera.

3) Buffon vs Santander (Bologna), 8^ giornata Serie A 2019/20

La parata che a tutti ha ricordato l’intervento leggendario sul colpo di testa di Zidane nella finale dei mondiali del 2006. In realtà qui la smanacciata di Gigi che manda la palla sopra la traversa è ancor più impressionante, perché la rovesciata del ropero Santander è davvero potente e ravvicinata. Se dovessimo premiare solo e soltanto i riflessi, questa parata sarebbe la migliore del lotto.

2) Szczesny vs Ziyech (Ajax), quarti di finale ritorno Champions League 2018/19

Ancora la maledetta gara di ritorno con l’Ajax, ancora Wojciech contro il marocchino Ziyech, che già all’andata s’era visto negare il gol dall’ex Arsenal. L’esterno avanza spedito verso la porta, è vicinissimo a Szczesny e la sua conclusione di destro è diretta all’incrocio lontano, il nostro numero 1 è a terra ma non completamente, e in controtempo col braccio sinistro, tesissimo tanto che riuscirà successivamente addirittura a bloccare, compie il miracolo.

1) Szczesny vs Immobile (Lazio), 15^ giornata Serie A 2019/20

La prima sconfitta della Juve di Sarri coincide con la più bella delle parate (anche se in realtà sono due) di Szczesny nel 2019. Certo, è il polacco a effettuare l’intervento che manda Immobile dagli 11 metri, ma la prontezza con la quale intuisce il penalty dell’attaccante e si butta alla sua sinistra, la reattività che lo fa ritrovare immediatamente in piedi e l’istinto col quale neutralizza il successivo, potentissimo tiro ancora di Immobile, sono caratteristiche da campione. Da numero 1.