Home Claudio Pellecchia

Claudio Pellecchia

Potevo fare l'avvocato, esser il classico tifoso radical chic del Barcellona e vivere tranquillo per il resto dei miei giorni. Invece tifo Juve a Napoli e faccio il giornalista sportivo (o presunto tale): conscio e felice del guaio che ho deciso di passare.

Segnali dal futuro (?)

Le sconfitte della Juventus, soprattutto in questa stagione, si somigliano tutte. Non solo per quel che attiene a mere questioni di campo (di Firenze ne abbiamo parlato qui) ma anche, se non soprattutto, per quel che accade fuori. Rabbia, isteria collettiva, #moriremotutti e “si stava meglio quando si stava peggio”. Si arriva a un punto […]

Dal Bologna al Bologna

I numeri sono freddi, non sempre spiegano tutto, ma, almeno, hanno il pregio di dare l’esatta dimensione di quello cui si sta assistendo. Ed è proprio per i numeri che la versione italiana del sito della Uefa Champions League ha ritenuto opportuno dedicare la copertina alla Juventus che, con la vittoria sul Bologna, ha sbriciolato […]

Allegri, Spalletti e la ricerca della quadra

Luciano Spalletti non lo sa (e, probabilmente, pure se lo sapesse, se ne fregherebbe, come è giusto che sia) ma io lo stimo. Molto. Ma non la stima, mista a pietà e compassione, della signora Pina verso il rag. Ugo Fantozzi. E’ stima vera verso l’uomo prima ancora che l’allenatore. Con il secondo che ha […]

Il compleanno di Higuain. Che (forse) è più giovane di me

Ho realizzato solo adesso di essere più vecchio di Gonzalo Higuain. Di tre mesi per la precisione. A meno che non faccia fede il dato di qualche didascalia cui tutti devono credere per atto di fede e non quello dell’anagrafe di Brest cui papà Jorge comunicò la nascita del figliolo. Facciamo però finta che, per una volta, contino […]

Note a margine

Il diavolo (o la Dea) non è poi così brutto come lo si dipinge. L’1-3 del Chelsea a casa Guardiola e la riproposizione del rombo, fil rouge che unisce Palermo e Lione (in casa), le nostre due peggiori partite stagionali (Genova fuori concorso, per ovvi motivi), mi avevano preparato al peggio e al #moriremotutti definitivo. E […]

Sconfitta salutare? Sconfitta e basta

La fortuna di poter scrivere per un sito come Juventibus, tanto più in un’epoca in cui l’appiattimento dell’informazione (sportiva e non) è stata causata principalmente dalla scelta di editori e giornalisti di dare in pasto alla gente ciò che la gente chiede, spesso a discapito della verità oggettiva dei fatti, è quella di non dover […]

Minuto 84

Fino al minuto 84, il titolo di questo pezzo avrebbe dovuto essere “Sempre la stessa storia” o Same old story, che detto in inglese fa pure più figo. Poi, per fortuna, Bonucci, Mandzukic, Eupalla e chissà chi altro hanno deciso che per le Cassandre, i #moriremotutti, le critiche al (non) gioco e ad una mentalità europea […]

Cinque cose poco brasiliane di Alex Sandro

Alex Sandro Lobo Silva è nato a Catanduva, comune dello Stato di San Paolo, in quella che Wikipedia definisce come “parte della mesoregione di São José do Rio Preto e della microregione di Catanduva”. Per nome chilometrico, apelido e luogo di nascita, quindi, stiamo parlando di un brasiliano (anzi, di un paulista: da quelle parti […]

L’atavico problema del “se”

I social sono il male del nostro tempo, anche in ambiti ben più importanti di quello del commento calcistico da bar (scrivente in primis, perché no). Il motivo lo rese noto tempo fa Umberto Eco, in una sorta di testamento morale alle future generazioni. Talvolta, però, possono anche essere forieri di spunti interessanti in grado di […]

La solitudine del numero 9

Lo guardo, Gonzalo Higuaín. E mi arrabbio. Insieme a lui, ma non per lui. Ci mancherebbe. E’ che a vederlo lì a sbattersi, a scattare, a fare a sportellate come un Amauri qualsiasi senza uno straccio di pallone pulito da calciare in porta, è una roba che mi fa imbestialire. Non me ne capacito, è allucinante: […]